Prospetto e prenotazioni assemblea 17 marzo [Aggiornato con le descrizioni]

È arrivata finalmente anche l’assemblea studentensca di marzo! In questo articolo il modulo per le prenotazioni, il prospetto e la descrizione di ogni laboratorio.

Prenotazioni

Per compilare il modulo per le prenotazioni dell’assemblea CLICCA QUI

Prospetto

L’assemblea è divisa in due parti: la prima parte, prima dell’intervallo, comprende attività di dibattito e formazione; la seconda, dopo l’intervallo, ha natura ludico-formativa. Tutti i film della prima parte comprendono anche un dibattito.
Durante l’assemblea è proibita qualsiasi attività di studio, individuale e non (compresi compiti e interrogazioni, scritte e orali), che non sia prevista dal prospetto.
Solo gli iscritti ai tornei potranno accedere alla palestra e al campo di calcetto esterno nella prima parte.
Per calcetto e pallavolo le iscrizioni vanno fatte sulla bacheca vicino alla palestra..
I laboratori qui segnalati potrebbero subire delle variazioni in base all’esito delle prenotazioni.
Le aule definitive verranno esposte nei cartelloni nei corridoi.
Tutti coloro che hanno intenzione di partecipare al laboratorio di Giochi in scatola sono invitati a portare nuovi giochi da condividere con gli altri.
Il simbolo © indica che i laboratori sono CHIUSI.

Per vedere e scaricare il prospetto in formato PDF, pronto per la stampa, CLICCA QUI

Prima Parte


Cattura Catturaa

Seconda Parte


Catturaaa Catturaaaa

Descrizione laboratori

Prima Parte


LABORATORI

Learn to drive
– La società ci incita a bere? L’ Associazione Anima & Cuore propone un accattivante percorso di riflessione sul fondamentale tema della
responsabilità alla guida. “Quindi si beve e nessuno si chiede il perché. Po ci si schianta e tutti si chiedono il perché.” E’ arrivato il
momento di parlarne.

Orientamento con ex studenti
– Facoltà: medicina, economia, ingegneria.

Dibattito politico (I <3 Crozza) –
Un laboratorio in cui si potrà accrescere la propria consapevolezza del mondo circostante: non ci limiteremo a parlare di ciò che accade
all’interno delle Camere, ma tratteremo temi scottanti, di estrema attualità. Inoltre, si imparerà a confrontare le proprie opinioni con quelle
degli altri, rispettandoli ma facendosi sempre rispettare. Vogliamo dare questa possibilità perchè siamo convinti che l’INFORMAZIONE sia la
chiave per un futuro migliore, e che la democrazia si basi sulla vita politica attiva. Per maggiori informazioni, fra cui i temi che verranno proposti,
guardate QUESTO LINK o chiedete ad Antonio
Nicoletti (4CSC).

Mare deserto
– Il sovrasfruttamento dei mari: troppi mezzi per troppo pochi pesci. L’influenza delle scelte individuali sul destino degli oceani, con il WWF per la salvaguardia del nostro futuro.

A day in America
– Vieni a conoscere l’America da una vera americana, la ragazza in scambio!

Coltivare a scuola? Si può
– Un progetto di solidarietà sociale con un’azienda agricola locale. Montaggio della serra e sistemazione della casetta di legno.

Comunicazione ipnotica –
Un breve corso sulla comunicazione ipnotica, un tipo di comunicazione in cui le parole sono scelte in tale da avere un impatto significativo sull’interlocutore.

Musica leggera e Anni di piombo
– Il prof. Viadarin ci parla della canzone ‘politica’, che si forma a Milano tra la metà degli anni Sessanta e la fine degli anni Settanta, le cui vibrazioni si ripercuoteranno su tutta l’Italia. Un decennio dove nascono formazioni politiche extraparlamentari, e il Paese vive la
tensione degli Anni di piombo: una sigla che tutto ingoia, purtroppo anche quelle formidabili spinte culturali che troveranno, soprattutto nella musica, una stagione ricca di creatività. I giovani comprano i dischi a 33 giri, che diventano oggetti di culto: li conservano come fossero gioielli, studiano la copertina e li ascoltano. Così la formazione politica passa anche dai testi e dalla musica che, in quegli anni, è davvero poco ‘leggera’. Anzi: è diventata una cosa fin troppo seria.

Animazione 3D
– Dopo il successone delle scorse assemblee, Daniele (ex studente del Quadri) replica il suo intervento! Cosa c’è dietro Shrek? Come dev’essere lavorare per la Pixar? In questo laboratorio puoi provarlo! Modelleremo un personaggio in grafica 3D, lo faremo muovere a nostro piacimento e ne realizzeremo un corto-cortometraggio. Vieni!

Le prof si raccontano

Breve corso di astronomia

Corso di fotografia
– Attratto dal mondo della fotografia? Vieni ad impararne le basi!

Dj set all’aperto (contest)
– Ti senti un Dj in erba o semplicemente credi di avere un talento? Ti aspettiamo per riempire di musica l’ex area fumatori!

Murales del Quadri
– L’idea è quella di realizzare un murales che andrà sul muro d’ingresso al parcheggio, sul lato di Via Carducci! Sono invitati tutti i creativi e gli artisti per sbizzarrirsi e fare una bozza (su dei grandi pannelli di legno) di quello che verrà fuori!

Giochi in scatola
– Laboratorio aperto a tutti gli appassionati che vogliono condividere i loro “Board Games” preferiti, o che ne vogliono provare di nuovi! Siete tutti invitati a portare nuovi giochi da condividere con gli altri! 🙂

FILM

La grande bellezza –
il film premio Oscar che sta infiammando la rete; Trama: Roma si offre indifferente e seducente agli occhi meravigliati dei turisti, è estate e la città splende di una bellezza inafferrabile e definitiva. Jep Gambardella ha sessantacinque anni e la sua persona sprigiona un fascino che il tempo non ha potuto scalfire. È un giornalista affermato che si muove tra cultura alta e mondanità in una Roma che non smette di
essere un santuario di meraviglia e grandezza.

Insomnia (Nolan) –
Remake dell’omonimo film del del norvegese Erik Skjoldberg. Will Dormer è un leggendario ispettore di polizia mandato in Alaska per risolvere un caso di omicidio. Durante una perlustrazione, alla ricerca dell’assassino, uccide accidentalmente il collega Martin Donovan, col quale aveva litigato la sera prima. Will, per paura, racconta che a sparargli è stato l’assassino in fuga. Quest’ultimo, però, ha visto tutto, ed inizia a ricattarlo: poiché Will l’ha quasi scoperto, baratta il suo silenzio con la complicità di Will, sempre più divorato dai sensi di colpa e dall’insonnia generatagli dal sole di mezzanotte.

Old Boy –
Thriller provocatorio e viscerale che racconta la storia di Joe Doucette, un uomo che senza alcuna ragione apparente, viene improvvisamente rapito e tenuto in ostaggio in completo isolamento, per vent’ anni. Al momento del suo rilascio inaspettato, e senza alcuna spiegazione, inizia una missione ossessiva per scoprire chi lo ha imprigionato, anche se quel che emergerà è che il vero mistero è il motivo della sua liberazione.

Notorious B.I.G. –
La storia vera di Christopher “The Notorious B.I.G.” Wallace, che in pochi anni è passato dalle strade malfamate di Brooklyn a diventare una leggenda dell’hip-hop prima di morire in una sparatoria a Los Angeles. Il giovane Biggie è un bravo studente di una scuola cattolica, che una madre orgogliosa cerca di tenere lontano dalla strada, finisce come spacciatore adolescente, per poi cambiare diventando un giovane padre. Ma tutto cambia quando un nastro di rap freestyle che Biggie aveva creato solo per gioco finisce nelle mani di DJ Mister Cee, che ha lavorato con B.I.G. Daddy Kane, e poi in quelle dell’ambizioso impresario rap Sean “Puffy” Combs, la cui abilità di marketing e la sua genialità produttiva trasformano Biggie in un fenomeno culturale praticamente dal giorno alla notte.

La vita di Adele –
Adele è adolescente non ha dubbi: le ragazze stanno coi ragazzi. La sua visione del mondo però inizia a vacillare il giorno in cui incontra Emma, una giovane donna dai capelli blu, che le farà scoprire il desiderio e le permetterà di realizzarsi come donna e come adulta. Sotto lo sguardo di chi la circonda, Adele cresce, cerca se stessa, si perde, si trova di nuovo..

Il curioso caso di Benjamin Button –
Tratto da un racconto di Francis Scott Fitzgerald. Nel 1919 nasce Benjamin, la madre muore di parto e il padre rimane scioccato alla vista di un neonato dall’apparente età di 75 anni. Abbandonato dal padre, il bambino-vecchietto viene allevato da una signora nera che non può avere figli propri. Destino vuole che la porta di fronte alla quale il padre lo ha lasciato è proprio quello di un ospizio per vecchi.

Amadeus –
Nel 1823 al manicomio di Vienna Antonio Salieri, acclamato musicista di Corte, confessa un tremendo segreto: ha consumato la vita nel tentativo di distruggere Mozart, volgare e libertino, indegno, secondo lui, dei doni divini. Sotto il segno del più scatenato gusto del gioco, è una riflessione sul contrasto tra genio e mediocrità e sull’invidia. Scritto dall’inglese Peter Shaffer, da una sua pièce. Omaggio a Praga. Splendide immagini, due grandi interpreti. Otto premi Oscar: film, regia, sceneggiatura, attore, costumi, suono, trucco, scenografia. Non tenendo conto che, in fondo, è un Mozart visto da Salieri, i molti mozartiani di stretta osservanza hanno eccepito sulla fedeltà storica, specialmente
sulle libertà prese per la genesi del Requiem, ma avrebbero da lamentarsi di più i pochi ammiratori di Salieri.

Kick-Ass –
Dal fumetto omonimo di Mark Millar e John Romita, Jr. Dave Lizewski è uno studente liceale anonimo e grande appassionato di fumetti. Dave ha pochi amici e vive da solo con il padre. Nonostante la sua vita scorra tranquilla Dave decide un giorno di trasformarsi in un supereroe.

Seconda Parte


LABORATORI

Sing Star Karaoke
– Vieni a mostrare le tue abilità canore o semplicemente convinci i tuoi amici a cantare una canzone in gruppo! (Se hai qualche cd del gioco Sing Star per la play, portalo! Le canzoni da poter cantare aumenteranno e ci si divertirà di più!)

6000 anni di droga
– Dai funghi psichedelici alle sostanze più moderne, da sempre l’uomo ha fatto uso di droghe. Quali sono state le ragioni che ci hanno spinto a farne uso nonostante i rischi che comportano siano abbastanza noti? Ne parliamo con la visione di un documentario e una discussione.

Corso di acquerello

Creativity Lab
– Reunion di piccoli artisti in preparazione ad una possibile mostra di fine anno. Dedicato alle persone interessate ai più vari ambiti artistici, dalla fotografia, al disegno, alla scrittura, alla pittura, al video-making. We want fancy and creativity, anche al Quadri!

L’esperienza di Palermo
– Questo laboratorio è tenuto dai ragazzi del quadri che hanno partecipato al viaggio della legalità a Palermo. Agnese Pavan, Domenico Policastro, Agostino Turra, Anna Miotti, Chiara Zanonato, Marta Morra, Amedeo Scalchi sono i nomi dei fantastici sette che sono partiti per questa avventura dall’impatto fortissimo. E’ stata un’esperienza diretta, viva, sentita con il cuore, così tanto che è impossibile tenere tutto dentro e
anzi, il cui compito al proprio ritorno è quello di condividere ogni momento per cominciare un viaggio tutti insieme qui a Vicenza, per combattere ”la mafia che è dentro di noi, e quando l’abbiamo sconfitta possiamo sconfiggerla nel gruppo dei nostri amici” (Rita Atria) Dunque accorrete numerosi per questa testimonianza appassionata, cominciamo da qui un cambiamento!

L’inquinamento industriale a Vicenza
– Un incontro con la dott.ssa Roberta Cappellin dell’ente ARPAV, che ci parlerà delpoco considerato problema a Vicenza della bonifica dei suoli da inquinamento industriale.

Breve corso di astronomia

Dj set all’aperto
– Dopo il contest della prima parte, la mattinata prosegue a ritmo di musica. Sempre in ex area fumatori!

Cocktails analcolici

Laugh Lab

Geek Club
– Dibattito sui videogiochi, discussioni e recensioni “in diretta” per farci due chiacchiere. Non si giocherà, ma si commenterà il mondo videoludico.

Giochi in scatola
– Laboratorio aperto a tutti gli appassionati che vogliono condividere i loro “Board Games” preferiti, o che ne vogliono provare di nuovi!

FILM

Reliogiolus (Vedere per credere)
– Il comico Bill Maher nei suoi viaggi presso i siti religiosi del mondo intervista numerosi credenti, sul tema di Dio e della religione.

Fuori di cresta
– A Salt Lake City (Utah), all’inizio degli anni ’80, il punk rocker Stevo (M. Lillard) e il suo amico Bob (M. Goorjian), neodiplomati, si trovano davanti a una scelta: il futuro è nell’anarchia o alla facoltà di legge di Harvard? Intessuto di disprezzo per il padre e le altre autorità costituite, consumo di droga e sesso libero, botte con i nazipunk e i poliziotti, danneggiamenti di beni pubblici, quello di Stevo è un anarchismo a scadenza predeterminata. Forse sincero nelle intenzioni, ma posticcio nei risultati, il film è europeizzante nel linguaggio: salti temporali, personaggi che parlano in macchina, dissolvenze, montaggio asintattico.

Sotto accusa
– Sarah (J. Foster), cameriera sgallettata di dubbia moralità e di pimpante sessappiglio, viene violentata in un bar, su un flipper, da un giovanotto, imitato da altri due, incitati da un gruppo di avventori. Un magistrato (K. McGillis) la aiuta a denunciarli e a sostenere il processo. Tra le due donne, così diverse, nasce un rapporto di solidarietà. Una didascalia avverte che in USA avviene una denuncia per stupro ogni 6 minuti. Dramma giudiziario come tanti, ma utile: insegna che 1) lo stupro è l’unico crimine in cui la parola della vittima è per sistema messa in dubbio; 2) i suoi autori e i loro familiari non si sentono colpevoli, considerandolo spesso una prova di virilità; 3) si tende a rimproverare alle donne “di essere
andate a cercarlo”. Oscar a J. Foster.

Trainspotting
– Tratto dall’omonimo romanzo (1993) di Irvine Welsh sceneggiato da John Hodge. Ambientato in una zona suburbana di Edimburgo, è la storia del tossicomane Mark e della sua banda di amici: brutti, sporchi, cattivi e ladri, ma nella loro insolenza ribalda suscitano pena e simpatia, più che paura, orrore o schifo. E il 1 film che in modo esplicito racconta una storia di drogati dal loro punto di vista. Il contesto non è abbellito. Il giovane D. Boyle e il suo sceneggiatore Hodge non hanno pregiudizi nel raccontarli, come non offrono alibi alla loro inerte deriva autodistruttiva. A livello figurativo, il direttore della fotografia Brian Tufano e lo scenografo Kave Queen si sono ispirati ai quadri di Francis Bacon, con la loro
allucinata mescolanza di realtà e fantasia, ma anche a Scorsese, Almodovar, Kubrick (Arancia meccanica). Colonna musicale all’insegna del rock
più duro e del pop più scatenato. Efebo d’oro 1997.

Pink Floyd Live at Pompeii
– Film-concerto girato tra le rovine di Pompei che comprende i brani più famosi del celebre gruppo. Fatto per la televisione francese e belga, in assenza di pubblico, giocato su contrasti di luci, split-screen e sovrimpressioni, è una chicca per i fans più fedeli.

In Time
– In un futuro non troppo lontano il gene dell’invecchiamento viene reso inattivo. Per evitare la sovrappopolazione, il tempo è perciò diventato la valuta e il modo di pagare i lussi e le necessità. I ricchi possono vivere per sempre, mentre gli altri cercano di contrattare la loro immortalità. Intanto, un giovane povero viene accusato di omicidio quando eredita una generosa riserva di tempo, troppo tardi però per evitare la morte a sua madre. Deve allora scappare, inseguito da poliziotti corrotti e temuti da tutti come i “Time Keepers”.

Kick-Ass 2 –
L’eroe Kick-Ass si unisce a un gruppo di normali cittadini che sono stati ispirati per combattere il crimine in costume. Nel frattempo il gruppo Red-Mist prepara un’azione di vendetta che interesserà tutti, compreso Kick-Ass.